Giornata della memoria: ricordare sempre, ricordare tutti

  • Un triangolo giallo o una Stella di David, costituita da due triangoli di colore giallo appositamente sovrapposti, identificava i prigionieri ebrei; se era sovrapposto un triangolo rosso si trattava di ebrei politici.
  • Il colore rosso identificava i prigionieri politici, arrestati per “fermo protettivo”, un pretesto per internare gli oppositori al nazionalsocialismo. Identificava, fra gli altri, i massoni[e i sacerdoti antifascisti o considerati tali.
  • Il triangolo di colore marrone identificava i prigionieri zingari.
  • Il triangolo nero identificava gli asociali (i vagabondi, gli etilisti, i malati di mente, le prostitute, le lesbiche. Alcuni prigionieri contrassegnati dal triangolo nero svolsero il ruolo di Kapo.
  • Il colore viola identificava i testimoni di Geova, i “ricercatori della Bibbia”.
  • Un triangolo di colore rosa identificava i prigionieri maschi omosessuali.
  • Un triangolo di colore blu identificava gli emigrati. Si trattava di fuoriusciti dalla Germania in quanto oppositori antinazisti, rientrati perché richiamati con la frode, o per la minaccia di ritorsioni nei confronti dei loro familiari.
  • Un triangolo di colore verde identificava i delinquenti comuni, che generalmente svolgevano il ruolo di Kapo.

(da Wikipedia)

#giornatadellamemoria

126Shares
Spread the love
  • 126
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    126
    Shares
  •  
    126
    Shares
  • 126
  •  
  •  
  •  
  •