I diari della sedia a rotelle #12

A Verona da un po’ di tempo è tutto un fiorire di convegni, studi, simposi, dichiarazioni, interviste, seminari, workshop e altre lodevoli iniziative per l’abbattimento delle barriere.
Un gran fermento, eppure le barriere non diminuiscono anzi tendono ad aumentare: basta una mancata o maldestra manutenzione oppure che si faccia qualche lavoro su strade o marciapiedi che si trova il modo di restringere gli spazi, fare una rampa solo da un lato o piazzare sul cammino un palo della luce o della segnaletica. Senza contare gli ostacoli che ostinatamente frappongono i privati con siepi sporgenti sul marciapiede o tavolini e sedie disseminati dove dovrebbero passare le persone.

Barriere, studiare le pagliuzze ignorando le travi. E non cambia niente

Related Post

Spread the love
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  •  
    6
    Shares
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *